Società Internazionale per lo Studio del Medioevo Latino

(SISMEL)

 

Decimo Corso Internazionale di Formazione Bibliografica

 

Medioevo latino

Metodologie e tecniche bibliografiche

 

Firenze, Certosa del Galluzzo, 25-29 settembre 2006

 

PROGRAMMA

 

25 lunedì

 

— 10.00-11.00 Lucia Pinelli Presentazione di «Medioevo latino» (storia, finalità, struttura)

— 11.15-12.15 Immissione assistita dei dati

— 12.15-13.00 Sara D'Imperio Bibliotheca Gregorii Magni manuscripta. Iter di un censimento informatizzato

 

— 15.00-16.00 Claudio Leonardi L'informatica umanistica: problemi e risultati

— 16.30-17.30 Gli inventari di biblioteche medievali in rete: il progetto BDI («Biblioteca Digitale Italiana»):  

- Emiliano Degl’Innocenti Nuovi strumenti per lo studio del medioevo: gli inventari in rete  

- Paola Massalin Inventari e non inventari: dove si nascondono i libri? Una riflessione sulle tipologie documentarie

 

 

26 martedì

 

— 9.30-10.30 Lucia Pinelli Metodologie di lavoro: spoglio delle riviste, schedatura di monografie, opere miscellanee, etc.

— 11.00-12.00 Immissione assistita dei dati

— 12.00-13.00 Giovanni Fiesoli – Elena Somigli R.I.Ca.Bi.M.: Studio e censimento delle fonti inventariali librarie. Il dato italiano nel contesto europeo

— 13.00-13.30 Maria Teresa Donati La «Biblioteca di cultura medievale» della SISMEL e della Fondazione E. Franceschini

 

— 15.30-16.45 Stefano Brufani – Massimiliano Bassetti Manoscritti francescani: digitalizzazione, microfilmatura e catalogazione

— 17.00-17.45 Roberto Gamberini Il progetto «Bibliotheca Scriptorum Latinorum Medii Recentiorisque Aevi» (BISLAM)

 

 

27 mercoledì

 

— 9.30-10.30 Lucia Pinelli Le caratteristiche della sintesi delle schede. Trattamento dei lemmi della sezione «Autori e testi»

— 11.00-12.00 Immissione assistita dei dati 

—12.00-13.00 Gabriella Pomaro La catalogazione dei manoscritti medievali della Regione Toscana 

 

— 15.00-16.00 Cristina Magliano I metadati nei progetti di digitalizzazione: lo standard MAG

— 16.30-17.30 La digitalizzazione dei testi storiografici relativi alle regioni, città, monasteri e conventi italiani dall'antichità all'età moderna (Muratori digitale):  

- Francesco Vermigli Collane per la storia d'Italia: ragioni di una scelta e problemi di reperimento

- Emiliano Degl'Innocenti Il Muratori digitale. Acquisizione delle immagini e produzione dei metadati

 

 

28 giovedì

 

— 9.30-11.00 Lucia Pinelli Strumenti e repertori per l’identificazione degli autori mediolatini 

— 11.15-12.30 Immissione assistita dei dati 

— 12.30-13.00 Ernesto Mainoldi Presentazione di «Medioevo musicale»

— 13.00-13.30 Federica Landi «Manoscritti da cataloghi»: la parte settima di «Medioevo latino»: il progetto e il software

 

— 15.00-16.00 Peter Orth dMGH (Digitale Monumenta Germaniae Historica)

— 16.30-17.30 La digitalizzazione dei codici della Biblioteca Medicea Laurenziana:  

- Giovanna Rao Le motivazioni e i problemi di una scelta: valorizzazione, tutela e conservazione

- Emiliano Degl'Innocenti Dietro le quinte di una biblioteca digitale. Aspetti del lavoro di progettazione

 

 

29 venerdì

 

— 9.30-10.30 Immissione assistita dei dati 

— 10.30-11.30 Francesco Santi Tappeti, matematica e letteratura. Appunti storici per contemplare le macchine mentre leggono

11.30-12.30 Silvia Nocentini Autorialità e attribuzioni nel «Compendium Auctorum Latinorum Medii Aevi (C.A.L.M.A.): quando le opere definiscono un autore  

 

— 15.00-16.00 Paolo Mastandrea Il CD-ROM «I Classici del Medioevo Latino». Aspetti particolari e problemi generali

— 16.30-17.30 Roberto Gamberini Avvertenze per un uso corretto delle banche dati testuali in filologia mediolatina

 

 


 

pulsanteMenu.jpg (1905 byte)